Mi chiamo Ines Tedesco, piacere di conoscerti

Ciao, sono Ines Tedesco e sono un dottore di ricerca in scienze educative. Mi occupo di pedagogia del gioco e tecnologie didattiche perché credo che l'educazione sia uno strumento importantissimo per contribuire al benessere sociale.

Sono la prima di quattro figlie e da bambina esercitavo il super-potere della sorella maggiore ed ogni scusa era buona per dettare regole e infliggere pegni. Ora vivo in una casa disordinata che sistematicamente mi affanno a riorganizzare con Lorenzo, i nostri bambini Gabriele e Matteo e il nostro gatto Artù.
Amo i libri, le matite temperate e le tavole imbandite. Accumulo scatole di cartone, rotoli di carta igienica e vasetti di vetro con la scusa del riciclo creativo. I miei negozi preferiti sono i ferramenta ed i vivai. Chi mi vuol bene sa che non deve rivolgermi la parola di mattina prima del caffè.

Quando cammino per strada, invento avventure straordinarie di galeoni volanti, spiritelli irriverenti e bambini armati e malvestiti. Sono una creatura incostante e nostalgica: per stare bene ho bisogno di costruire qualcosa di nuovo ogni giorno, ascoltare musica, andare al cinema, leggere e disegnare.

Su Gatta Buia Lab troverai i miei appunti di viaggio, alla ricerca di un nuovo equilibrio tra la mia vita “seria” personale, familiare e professionale e quelle frenesie che mi tengono sveglia per studiare, scrivere, disegnare, leggere e costruire miniature di castelli con cannucce e stecche del gelato. L’unico modo che conosco per prendermi cura di me stessa e delle persone che amo è dedicarmi ai miei avventurosi progetti.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Esperienze professionali

Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione all’Università di Salerno con una tesi sull’animazione digitale e ho frequentato un master in grafica, web design e art direction all’Istituto di Comunicazione ILAS di Napoli.

Ho conseguito il dottorato in Scienze Pedagogiche con una ricerca sullo sviluppo del potenziale creativo attraverso il Metodo Feuerstein e sono cultore della materia presso il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione di Salerno, collaborando con gli insegnamenti di Metodologie e tecniche del gioco e Tecnologie dell’istruzione e dell’Insegnamento. Dal 2005 mi dedico agli atelier ludico-creativi per la prima infanzia e alla connessione tra narrazione, creatività e immaginazione infantile.

Dopo una lunga esperienza al Centro di produzione multimediale di Unipegaso, ho coordinato i servizi educativi contro le povertà educative di Santa Maria Capua Vetere in partnership con l'AIDO. Attualmente sono membro del comitato editoriale della collana Tecnologie Didattiche di Pensa Multimedia, faccio parte del consiglio direttivo del CIPPS - Centro Internazionale di Psicologia e Psicoterapia Strategica e collaboro con la cattedra di Pedagogia Sperimentale all'Università Giustino Fortunato di Benevento.

Trovi il mio curriculum qui su LinkedIn.

SalvaSalva

SalvaSalva

Pubblicazioni

  1. 2019 Annarumma M., Tedesco I., Gioco e narrazione: dai prelettori ai giocattoli inventa-storie, in AA.VV., INFANZIA GIOCO TECNOLOGIE Per una pedagogia delle emozioni e una didattica della creatività, Pag.93-126, Pensa Editore, Lecce. ISBN:9788861521483.
  2. 2019 Annarumma M., Tedesco I., Grafismi narrativi, disegno e infanzia, in AA.VV., INFANZIA GIOCO TECNOLOGIE Per una pedagogia delle emozioni e una didattica della creatività, Pag.93-126, Pensa Editore, Lecce. ISBN:9788861521483.
  3. 2018 Annarumma M., Tedesco I., Vitale L., Mobile Generation, Digital Devices and Preschool Education, INTERNATIONAL JOURNAL OF DIGITAL LITERACY AND DIGITAL COMPETENCE. Vol. 9. Pag.19-32. ISSN:1947-3494.
  4. 2016 Annarumma M., Fragnito R., Tedesco I., Vitale L., The Convergence Culture of the Formal and Informal Interfaces in Education, INTERNATIONAL JOURNAL OF DIGITAL LITERACY AND DIGITAL COMPETENCE. Vol. 7. ISSN:1947-3494.
  5. 2015 Annarumma M., Fragnito R., Tedesco I., Vitale L., Video Game, Author and Lemming: The Knowledge-Building Process, INTERNATIONAL JOURNAL OF DIGITAL LITERACY AND DIGITAL COMPETENCE. Vol. 6, Issue 1, January - March 2015. Pag.49-62 ISSN:1947-3494.
  6. 2014 Fragnito R., Annarumma M., De Simone G., Tedesco I., Learning Management System Social Oriented. Analisi e profili d’uso, in Transmedia education. Contenuti, significati, valori, Unicopli, Milano 2014. ISBN 978-88-400-1794-5.
  7. 2011 Tedesco I., Tecnologia culturale, net generation e nuovi orizzonti formativi, in De Simone G. (a cura di), Epistemologia del New Web, Pensa Editore, Lecce 2011, ISBN 978-88-6152-148-3.
  8. 2010 Tedesco I., L'esperienza di apprendimento mediato tra relazione educativa e comunicazione didattica, in Annarumma M. (a cura di), Il metodo Feuerstein tra teoria e didattica, Aracne Editrice, Roma 2010, ISBN 978-88-548-3597-9.
  9. 2010 Tedesco I., Educare alla creatività con il Metodo Feuerstein: il primato della relazione, in Annarumma M., Fragnito R. (a cura di), La creatività tra pedagogia e didattica, Aracne Editrice, Roma 2010, ISBN 978-88-548-3596-2.

SalvaSalva

SalvaSalva

Progetti di ricerca

  • Mobile generation, touch devices and apps – Progetto di ricerca afferente alla quota dello stanziamento di bilancio ex 60% per il 2018
  • Touch screen, digitods e media education – Progetto di ricerca afferente alla quota dello stanziamento di bilancio ex 60% per il 2018
  • Social learning e processi conoscitivi - Progetto di ricerca FIRB per l’A.A. 2010/11
  • I cartoon tra narrazioni e conoscenza - Progetto di ricerca FARB per l’A.A. 2008/2009
  • Il Metodo Feuerstein e le sue ricadute nella prassi didattica - Progetto di ricerca afferente alla quota dello stanziamento di bilancio ex 60% per l’A.A. 2007/08.

SalvaSalva

SalvaSalva

Incontriamoci sui social