Mi chiamo Ines Tedesco, piacere di conoscerti

Ciao, questa sono io a 6 anni. Ho il naso ammaccato per un duello d'onore con Zia Antonella e ho il broncio perché mio padre mi costringeva a posare mezz'ora per una foto.

Mi chiamo Ines, come mia nonna paterna, e sono nata il 2 Marzo sotto il segno dei Pesci, come Lou Reed e John Bon Jovi. Anche se sono diffidente in fatto di oroscopi, mi vanto di essere lunatica, sentimentale e creativa.

Sono la prima di quattro figlie e da bambina esercitavo il superpotere della sorella maggiore ed ogni scusa era buona per dettare regole e infliggere pegni. Ora vivo in una casa disordinata che sistematicamente mi affanno a riorganizzare con Lorenzo, i nostri bambini Gabriele e Matteo e il gatto Artù.
Amo i libri, le matite temperate e le tavole imbandite. Accumulo scatole di cartone, rotoli di carta igienica e vasetti di vetro con la scusa del riciclo creativo. I miei negozi preferiti sono i ferramenta ed i vivai. Chi mi vuol bene sa che non deve rivolgermi la parola di mattina prima del caffè.

Quando cammino per strada, invento avventure straordinarie di galeoni volanti, spiritelli irriverenti e bambini armati e malvestiti. Sono una creatura incostante e nostalgica: per stare bene ho bisogno di costruire qualcosa ogni giorno, ascoltare musica e andare al cinema.

Su Gatta Buia Lab troverai i miei appunti di viaggi, poiché sto cercando un nuovo equilibrio tra la mia vita “seria” personale, familiare e professionale e le mie frenesie smodate, che mi tengono sveglia di notte per studiare, scrivere, disegnare, leggere e costruire miniature di castelli con cannucce e stecche del gelato. L’unico modo che conosco per prendermi cura delle persone che amo è  essere felice, lavorando con serietà ai miei avventurosi progetti.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Esperienze professionali

Nel 2005 ho conseguito la laurea con lode in Scienze della Comunicazione all’Università di Salerno con una tesi sull’animazione digitale e l’anno successivo ho frequentato un master in grafica, web design e art direction all’Istituto Superiore di Comunicazione ILAS di Napoli.

Nel 2009 ho completato il dottorato in Scienze Pedagogiche con una ricerca sullo sviluppo del potenziale creativo attraverso il Metodo Feuerstein e per quasi 10 anni sono stata cultrice della materia presso il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione di Salerno, collaborando con gli insegnamenti di Metodologie e tecniche del gioco e Tecnologie dell’istruzione e dell’Insegnamento.

Dopo una lunga esperienza al Centro di produzione multimediale di Unipegaso, ho preso parte al consiglio direttivo del CIPPS - Centro Internazionale di Psicologia e Psicoterapia Strategica che vanta tra i suoi membri Ernest L. Rossi, Robert Roche Olivar e Consuelo Casula.

Grazie ad un programma comunale destinato al recupero di minori, che ho coordinato con l’Aido, è nato il progetto di Gatta Buia Lab, un cantiere itinerante in cui far convergere appunti e ispirazione creativa, professionalità complementari e comuni esperienze, laboratori di idee e letture. Se sei curioso, trovi il mio curriculum qui su LinkedIn.

SalvaSalva

SalvaSalva

Incontriamoci sui social

Something is wrong.
Instagram token error.